It’s getting more and more dangerous out there!

mugged

Yesterday I couldn’t take it anymore! Late at night I went out for a walk. It was almost 5 days I didn’t go further than the supermarkets 300 meters down the house.

In the empty square an african guy assaulted me and stole my phone. I thank him (who else?) for not hurting me in the process, he just kicked my legs to make me fall, took the phone he saw I had put in my pocket and ran away as fast as he could.

While he ran away I got up, screamed for help, somebody came at the window, phoned the police for me, after 5 minutes few police cars arrived, took my personal information and then told me that they were being kind not charging me a fee for breaking the rule of not leaving the house for nothing essential. I guess fair enough.

I went home, pretty stressed and depressed, I managed to feel asleep only at dawn and woke up at 4 pm.

I hope the guy can sell my phone for some good money and buy some proper food for himself.

Even if he needed food much more than me, that I am getting fatter and fatter with this quarantine, he had the quickness and acuity of vision to see I had stopped to stare at my phone’s screen in the deserted street like the stupid fucking idiot I am.

And then instead of punching me or going for the throat or using any dangerous weapon he just kicked my legs to make me fall and went straight for the pocket, he didn’t hurt me at all.

I am really thankful for it.

 

VERSIONE ITALIANA

Ieri non ce l’ho fatta più! A tarda notte sono uscito a fare una passeggiata.

Erano 5 giorni che non andavo oltre i supermercati sotto casa.

In una piazza vuota del centro un ragazzo africano mi ha aggredito e mi ha rubato il telefono.

Non mi ha fatto male, mi ha solo dato un calcio nelle gambe per farmi cadere, ha preso telefono che avevo in tasca ed è scappato via il più veloce possibile.

Mentre lui ancora correva uscendo dalla mia vista, mi sono alzato, ho urlato aiuto con quanto fiato avevo in corpo, qualcuno si è affacciato alla finestra, ha telefonato alla polizia per me.

Dopo 5 minuti sono arrivate alcune macchine della polizia, hanno preso i miei dati, la descrizione del fuggitivo e poi una volta assodato che stessi bene e che non potevano fare nulla per me, mi hanno detto che erano gentili a non farmi la mult pagare per aver infranto la regola di non uscire di casa per motivi non essenziali durante la quarantena. E ci sta pure.

Sono andato a casa, piuttosto stressato e depresso, sono riuscito ad addormentarmi solo all’alba e mi sono svegliato alle 4 di pomeriggio.

Spero che il ragazzo possa vendere il mio telefono per qualche soldo e comprarsi del cibo adeguato.

Anche se aveva bisogno di cibo molto più di me, che sto diventando sempre più grasso con questa quarantena, ha avuto la rapidità e l’acuità di visione per notare il mio fermarmi a fissare lo schermo del mio telefono nella strada deserta come lo stupido idiota del cazzo che sono.

E poi invece di darmi un pugno o andare alla gola o usare qualsiasi arma pericolosa, mi ha fatto semplicemente cadere con un calcio alle gambe, ha sfilato il telefono dalla tasca ed è scomparso senza farmi (quasi) alcun male.

Glie ne sono davvero grato.

 

 

4 thoughts on “It’s getting more and more dangerous out there!”

  1. Se è reale, ti è andata bene. In periodo di corona, anche i disperati sono meno ferali… ho un figlio a Goa che a stento trova due zucchine e un uovo, e li divide con gli amici.

    Inviato da iPhone

    >

    Liked by 1 person

    1. Uau. Sì, Anna, reale. Mi sa che da ora in poi cambia tutto e non si torna più indietro. E il peggio sarà quando la gente realizzerà che non c’è più nessun ritorno alla cosiddetta “normalità”. Spero bene per te e tuo figlio. Un abbraccio.

      Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s